Al Lido di Venezia c’è tutto


Venezia non è solo musei, é anche spiaggia,

sport e cinema. Incredibile? Andate al Lido, c’è tutto!

Se approdando al Lido di Venezia vi aspettate di trovare una piccola Rimini ormeggiata tra mare e laguna, mi dispiace, ma avete proprio sbagliato destinazione: il Lido è meta ambita da cinefili e turisti un po’ pigri che amano trascorrere la vacanza spalmati al sole, dal momento che le condizioni meteo in questa stagione sono ideali. Il lido di Venezia, sede storica del Festival Internazionale d’Arte Cinematografica, è una strisciolina di terra ormeggiata tra mare e laguna che vanta ben 16 mila abitanti per soli 12km quadrati di superficie. Vediamo un po’ cosa ci offre.

COME MUOVERSI?

Per giungere fino al Lido potete prendere diverse linee di vaporetto (1, 2, 5, 6) o caricare la vostra automobile sul FerryBoat; infatti una delle caratteristiche distintive dell’isola è la presenza di strade carrozzabili. È molto probabile che dopo aver dato un’occhiata ai prezzi di trasporto-auto sui mezzi Actv, deciderete di lasciarle la vostra adorata macchina nel vostro adorato garage optando per una vacanza ecologica: niente paura, al lido c’è tutto! dai mezzi pubblici ai numerosi punti di noleggio biciclette e tandem, avete solo l’imbarazzo della scelta. Curiosità
•    il Lido di Venezia che vanta ben 12km di lunghezza, si estende in larghezza per solo 1 km, spiagge escluse, pertanto potete anche muovervi a piedi;     •    i lidensi forse per sentirsi un po’ più cittadini del mondo, amano spostarsi in auto;
COSA FARE?

Una volta arrivati sull’isola felice fate un respiro profondo e rilassatevi: qui il tempo segue il ritmo delle maree.      Tutti in Spiaggia! Il Lido è letteralmente colonizzato dalle spiagge private, dotate di ogni confort e di prezzi da far girare la testa: potete noleggiare un semplice ombrellone a partire da circa 11 euro oppure una vera e propria capanna (una piccolo casetta con sdraio, tavolo, sedie) dove lasciare abiti e oggetti di valore.
Estate low budget?

Nessun problema! Potete stendere il vostro asciugamano nelle spiagge pubbliche di San Niccolò, sulle affascinanti dune degli Alberoni o, se non amate la sabbia, in cima agli scogli settecenteschi dei Murazzi…
Curiosità:
•    la spiaggia e la pineta degli Alberoni sono menzionate nelle guide di turismo omosessuale.

•    i Murazzi sono una vera e propria diga di massi costruita nel ‘700 per difendere il Lido dall’erosione marina.
Un po’ di storia.

A parte nella zona di Malamocco, prima sede dogale della Serenissima repubblica, e San Niccolò, dove sorge un monastero tuttora visitabile, l’isola del Lido per molto tempo è stata disabitata. Si racconta però che, partendo da San Marco, i soldati della Serenissima vogassero fino all’isola del Lido per esercitarsi del tiro della fromba e in altre attività militari. Il centro pertanto è di recente costruzione, passeggiando per l’isola rimarrete senz’altro incantati dalle bellezze dell’architettura liberty.

Curiosità:
•    in tempi antichi la Serenissima si difendeva dagli attacchi marini grazie a delle catene che congiungevano il ponte di San Niccolò all’isola di sant’Andrea: in caso di invasioni le catene venivano tese, impedendo l’avanzare delle navi nemiche.
Sport. Al Lido potete compiere ogni genere di attività ricreativa. Da un meraviglioso campo da golf, all’aeroporto turistico, passando per campi da calcio, calcetto, tennis, rugby e basket. E ancora un maneggio, palestre, surf club, e corsi di vela, voga e canoa. Non vi basta? Beh, potete sempre purificarvi occhi e polmoni facendo del jogging sulla battigia o con una bella corsa in bicicletta: non dimenticate che nel ’97 e nel 2009 il Lido è stata prima tappa del giro d’Italia.

Night life.

La vita notturna lidense lascia un po’ a desiderare: a parte la discobeach Pachuka, la minidiscoteca Davidia (Lungomare Marconi, 22),  e i dj set sulla spiaggia del B.each (Lungomare D’Annunzio, 20), non c’è altro. Quindi che fare? Qualche vasca in Gran Viale gustandosi un gelato delle Magiche voglie (Granviale Santa Maria Elisabetta, 47G ) o la famosa mattonella di Titta (Granviale Santa Maria Elisabetta, 61).

DOVE MANGIARE? Come a Venezia anche al Lido i prezzi non perdonano, nonostante il centro brulichi di pizzerie consiglio di mangiare in un buon ristorante di pesce: Osteria al Mercà (Via Dandolo, 17a), Trattoria Andri (Via Lepanto, 21) e Trattoria Favorita (Via Francesco Duodo, 33) sono i migliori sulla piazza.  Qualora abbiate voglia di un panino potete provare l’hamburger gigante del BBB, Bella Biglia Beach Bar By Bluemoon (in fondo al Gran Viale) o assaggiare il famosissimo “Te Spiego” del Peccador (Lungomare D’Annunzio), l’originale paninaro a bordo di un autentico bus londinese. Fame notturna? Angelo (Via S. Gallo) serve panini fino all’alba. E dove fare aperitivo? I veri lidensi, dopo una faticosa giornata di spiaggia si rifocillano al Canton Del Gallo (Gran Viale, 14) con lo spritz e la pizzetta più buona la mondo; altri preferiscono i cicchetti del Mercà… a voi la scelta!

FESTIVAL Da circa 70 anni, per 10 giorni a cavallo tra agosto e settembre, al Lido di Venezia si svolge il Festival Internazionale d’Arte Cinematografica, ed è proprio in questa occasione che l’isoletta veneziana si anima incredibilmente: feste, VIPs e orde di turisti in ogni dove lasciano trapelare il passato ricco del luogo.   Forse stupirà che un festival internazionale risieda proprio al Lido di Venezia, ma d’altronde l’avevamo detto: al Lido c’è tutto.

Di Martina Useli

usemart.wordpress.com, confetturaextra.blogspot.it

Advertisements

2 pensieri su “Al Lido di Venezia c’è tutto

  1. Pingback: Al Lido di Venezia c’è tutto | Choosy per scelta (degli altri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...